Pancia piatta in poche e piccole mosse

Avere la pancia piatta è il sogno di tante donne, a prescindere dall’età. Ed è anche il mio, nonostante mi sia stato regalato un fisico asciutto e magro e abbia praticato sport a livello agonistico. Il che conferma che con gli anni che aumentano, questo obiettivo diventa sempre più difficile per ogni tipo di fisico. Complici le gravidanze, l’alimentazione, gli ormoni ballerini, giusto per citare i fattori più popolari, in grado di rimettere in discussione gli sforzi fatti in palestra per scolpire o recuperare i tanto agognati addominali. Quante volte vi è capitato di svegliarvi al mattino con il ventre piatto e di acquistare rotondità in questa zona nel corso della giornata? Bene, se la vostra risposta prevede questa condizione, rimanete sintonizzate con me per capire come fare a mimetizzare quell’antiestetico palloncino.

In vetta alla classifica degli stratagemmi per la pancia piatta c’è la guaina modellante. Non sono una fan di questo strumento costrittivo a fin di bene e ve ne parlo senza una vera cognizione di causa. Sapete, infatti, che sono più dell’avviso che occorra cercare l’abito giusto per il proprio fisico, piuttosto che perseverare con l’idea di entrare a tutti i costi nel piccolo tubino nero, soprattutto se non rientra nella gamma degli abiti adatti alla propria tipologia di fisico. Ma se proprio una sera vi trovate nella condizione di uscire per una cena a lume di candela e di voler indossare l’abito da femme fatale per scagliare un dardo di passione verso la vostra dolce metà, beh, allora sì, in quel caso incontrate la mia approvazione. La guaina modellante può essere d’aiuto, anzi, vi renderà più sicure e ottimiste per una serata da grande regina.

Tubino nero o abito “ciucciato” a parte, prendete in considerazione, per quanto riguarda gli outfit da indossare durante il giorno, il modello a trapezio o a impero, quello che si allarga dolcemente dalla zona sotto il seno, scivolando sui fianchi senza segnare. E prestate attenzione ai tessuti, che devono essere morbidi,  leggeri, ma non di quelli che si incollano al corpo: via libera, dunque, a chiffon e organza, attenzione, invece, ai tessuti lucidi ed elasticizzati.

L’abito a vita alta è un altro capo da prendere in considerazione, perché risalta il punto vita e slancia la figura. E’ estremamente femminile, la gonna a ruota o tagliata in sbieco è un’ottima soluzione per chi ha le gambe rotonde e voluminose. Una piccola cintura in vita può contribuire ad attirare l’attenzione su questa parte del corpo, distraendo l’occhio dai punti critici. Prendete in considerazione anche la tuta, sempre con la vita alta, uno dei capi più di tendenza degli ultimi anni. Da evitare, però, se avete un fisico a mela, nel cui caso fareste meglio ad orientarvi verso l’abito a trapezio o quello dalla linea diritta da indossare, comunque, con il cardigan aperto.

Vi siete mai chieste come mai le dive di Hollywood indossano spesso il tubino con le fasce laterali di un colore differente? O con le linee diagonali sulla zona ventre? Semplice! Perché riequilibrano le proporzioni e snelliscono la zona ventre. E la pancia sembra piatta, grazie a quegli effetti ottici che inducono i nostri occhi a guardare, seguendo i movimenti delle linee che predominano nell’outfit, dall’alto verso il basso.

Anche la giacca è un’ottima alleata della pancia piatta. Quella sagomata, poi, modella il corpo e riequilibra le proporzioni, regalando armonia al risultato finale. E naturalmente anche classe ed eleganza, specialmente sul lavoro.

Tra le strategie da adottate per avere la pancia piatta, anche quella dei dettagli che riempiono la parte superiore del corpo: collane vistose, fiocchi e foulard al collo, tutti accorgimenti perfetti tranne, però, per chi ha il seno decisamente prosperoso.

Da evitare, per non incorrere nell’effetto opposto, le cinture sulla zona fianchi. Ho visto belle signore indossare abiti lunghi con la cintura che si bloccava sulla zona pancia, producendo quell’effetto muffin che…. beh, lascio a voi immaginare.

Se davvero la pancia è il vostro cruccio, preferite, al mare, il costume intero o il tankini. Se proprio volete osare con il bikini, fate attenzione allo slip che deve essere morbido e non schiacciare il ventre, aggiungendo ulteriori “rotolini”. In merito alla sgambatura e alla scelta del costume perfetto, vi rimando alla pagina del mio blog, dedicata all’argomento.

A presto, amiche care! E se i dubbi persistono sapete dove trovarmi!

 

Pagine che potrebbero interessarti:

Abiti estivi da giorno

Outfit estate

Lascia un commento

Grazie per aver visitato il blog! Vuoi ricevere gratuitamente la mia guida per comprendere quali colori meglio ti valorizzano? Clicca sul link, iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sullo stile e sulla moda e controlla la tua casella di posta!

Thank you for visiting my blog! Do you want to receive my free guide on colour analyses to discover your best colours? Click on the link, subscribe to the newsletter and check your inbox. To keep updated on style and fashion!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: