Look di Natale. E’ ora di pensarci!

gonna ruota fantasia

“Jingle bells, jingle bells, jingle all the way!” Questa dolce melodia esce dal flauto di mia figlia. Fuori, in centro, c’è la bellissima pista di pattinaggio sotto ai pini, la casa di Babbo Natale, l’albero, il presepe… ma io ancora non so cosa indosserò….  per il pranzo di Natale!!! Non che questa sia la mia unica e sola preoccupazione… io mi dedicherò alla cena della vigilia e avrò ospiti tra cui un vegano … quindi, non siate così maliziose da pensare che in testa ho solo abiti e scarpe! C’è tutto, ma io ora, in questo piccolo angolo spensierato di Yourstyleover40, voglio occuparmi solo di outfit e visto che le campane di Jingle bells continuano a rintronarmi, sarò costretta a parlare del look di Natale! Non vorrete mica presentarvi a tavola come Cenerentola prima di incontrare la fata Smemorina? Con tutte le cognate-sorellastre che non vi vedono dallo scorso Natale, in fila a rimirarvi per capire dove avete messo, nel frattempo, il mezzo chilo in più, regalato, senza averne fatto richiesta, dal signor “Tempo Chepassa”! Direi, quindi, che nonostante le fatiche per la preparazione del fatidico “Pranzo”, uno sforzo in più vada fatto, giusto per godersi un attimo di relax sedute a tavola, ma ben addobbate come il vostro albero. E almeno quel giorno, cerchiamo di indossare una gonna o un abito… per favore! Sapete cosa io indosserò? Ho rovistato nel mio guardaroba e ho pensato a un outfit veramente insolito per me e per il mio fisico, costruito su di un gonna ampia, adatta soprattutto a chi possiede un fisico a pera o a clessidra, con la vita stretta. E’ un capo che sta bene anche a chi ha fianchi e cosce piuttosto importanti. Ed è anche molto femminile, da indossare con maglioncino aderente, calza coprente e stivaletto che regala un po’ di grinta a questo capo da brava ragazza. Se invece avete un fisico più lineare e rotondità pressoché nulle nella parte bassa del vostro corpo, optate per una bella gonna a pieghe.

Immagino a questo punto che l’irriducibile con la motivazione inattaccabile per non rinunciare al pantalone stia praticamente ballando sulla sedia per questi consigli. Ok, ne ho una anche per voi per il look di Natale, a condizione che, almeno per quel giorno, vi orientiate verso un modello di pantalone classico con gamba larga, da abbinare a una camicia in seta con uno scialle di lana con frange. Il maglioncino è ammesso, purchè sia raffinato e unico, in cachemire e seta, o con un filo luccicante che lo valorizza. Ricordatevi che i pantaloni con la zip laterale e senza tasche sono preferibili per chi ha i fianchi larghi e che i modelli a vita bassa sono più adatti a chi è grande, mentre quelli a vita alta slanciano la figura. Per ulteriori approfondimenti vi rimando alla pagina del blog dedicata ai diversi tipi di fisico.

 

Adesso però mi frulla in testa anche un altro outfit… e non so più se metterò quello che vi ho appena descritto. Avrei in mente un bell’abito a trapezio che solitamente indosso a primavera. Il tessuto è abbastanza pesante, un cotone imbastito con un filo di lamè e piccole paillettes al collo e ai polsi. E mi piacerebbe abbinarlo ad un paio di pantaloni stretti e in tessuto leggermente lucido, stivaletti e maglietta aderente viste le temperature polari.

abito trapezio azzurro
abito trapezio azzurro

 

E voi avete pensato al vostro look di Natale? Dite la vostra!

 

Pagine che potrebbero interessarti:

Stivaletti, con o senza tacco, che passione!

Vogue, pagina dedicata a come vestirsi a Natale

 

(Ricevo una commissione da ShopStyle Collective per ogni click o vendita dei capi proposti, realizzata tramite il mio blog).

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: