I colori giusti per noi

L’importanza dei colori

La scelta dei colori giusti, in sintonia con la nostra carnagione, con il colore degli occhi e dei capelli, è un aspetto che non deve essere sottovalutato, perché indossare i colori sbagliati significa apparire meno attraenti ed energici. Il pallore, le rughe, le borse sotto gli occhi, un sorriso non proprio candido, sono solo alcuni degli effetti prodotti o evidenziati dall’uso di colori sbagliati. Al contrario, i colori “amici” rendono la pelle più giovane, gli occhi più brillanti e contribuiscono a focalizzare l’attenzione di chi ci osserva verso i nostri punti di forza, migliorando conseguentemente anche il nostro umore e la nostra relazioni con gli altri.

L’analisi del colore

I colori si distinguono in caldi e freddi a seconda della loro temperatura: per definizione i colori freddi sono il verde, l’indaco, il violetto, mentre quelli caldi sono il giallo, l’arancione e il rosso. Tale distinzione non è sempre così evidente perché i colori possono avere varie sfumature: esistono quindi i rossi caldi e quelli freddi, i verdi caldi e quelli freddi, la cui temperatura varia dalla quantità di colore caldo (giallo) o freddo (indaco) presente in quella particolare tonalità di colore. Iniziamo così ad osservarci allo specchio, con la pelle pulita e priva di trucco, i capelli raccolti, una tunica bianca che nasconde i nostri abiti e iniziamo ad analizzare la nostra pelle, gli occhi, i capelli: predominano le tinte calde o quelle fredde? La pelle è chiara, rosa o beige? Gli occhi sono chiari, scuri, hanno delle pagliuzze gialle all’interno dell’iride?

Questo è solo il primo passo per capire se i colori giusti per noi sono caldi o freddi. Segue poi un’analisi più complessa, che associa la persona con una particolare stagione, ognuna con colori aventi caratteristiche differenti: la donna primavera, la donna estate, la donna autunno, la donna inverno. Tali categorie aiutano a comprendere quali siano i colori più adatti a noi, anche se non sempre si applicano in modo definitivo, poiché esistono persone con caratteristiche che possono appartenere a più stagioni. Occorre inoltre ricordare che, con il passare del tempo, mutano i nostri colori e con essi l’appartenenza ad una specifica stagione.

La donna primavera

Nella donna primavera predominano i colori caldi e chiari: i capelli sono biondo dorato o biondo fragola, ramati o castano chiaro e comunque con toni caldi. Gli occhi sono chiari, verdi o nocciola o azzurro verde, talvolta con pagliuzze dorate; la pelle è chiara con sfumature gialle e varia dal beige all’avorio al color pesca, con lentiggini marrone chiaro, talvolta è leggermente abbronzata e color miele. Nicole Kidman o Jennifer Anniston sono due esempi di donna primavera.

I colori amici della donna primavera hanno sfumature gialle, sono combinazioni di colori pastello e di colori brillanti: i rossi aranciati, il corallo, il salmone e il color albicocca, i violetti caldi, il turchese, l’azzurro giacinto e il blu navy, il verde lime e il verde foglia, i colori cammello e i marroni dorati, i beige, il giallo banana, l’oro, giusto per citare i più diffusi. La donna primavera è perfetta con i colori chiari e nelle combinazioni audaci di colori, o nelle mescolanze di colori neutri delicati, e dà il massimo quando indossa i colori della sua tavolozza come fossero pennellate su tela. La sua pelle diventa più luminosa con i colori a base dorata: avorio, color miele, verde chiaro, albicocca, pesca, violetto, ma anche rosa corallo e color fiordaliso. La donna primavera deve evitare il nero e il bianco latte e tutte le tonalità fredde che la fanno apparire pallida e stanca e se proprio non può fare a meno di indossarli, deve abbinare al suo outfit un accessorio dai colori caldi, indossarlo soprattutto sotto al viso, come un foulard o un gioiello.

La donna estate

Nella donna estate predominano i colori freddi e chiari. La pelle è spesso pallida con zigomi rosa o è appena abbronzata, tende al rosa o all’azzurro, talvolta ha lentiggini beige chiaro. Gli occhi sono grigi, azzurri o violetto, i capelli variano dal biondo cenere al grigio argento al marrone cenere chiaro. Cameron Diaz e Scarlett Johansson possono essere considerate delle donne estate. Tra i colori amici della donna estate troviamo: il rosso cocomero, il viola, il melanzana, il rosa intenso, il fucsia tenue, il magenta tenue, il rosa pallido, il rosa polvere, il malva, il grigio navy, le tonalità del grigio da chiaro a medio, il blu aviazione, il blu pallido e quello più grigio, il turchese pallido, il rosa marrone, il rosa grigio, il limone poco acceso, il verde menta chiaro, il verde mare, il verde felce, il bianco pallido, il grigio argento pallido, il bianco rosa.

La donna autunno

Nella donna autunno predominano i colori caldi e intensi: i capelli hanno sfumature ramate, sono castano ramato o castano scuro, o rosso dorato, gli occhi verdi o nocciola o marrone dorato, o foglia di tè o marrone scuro con pagliuzze dorate o verdi, la pelle ha sfumature gialle o beige e varia dal beige pallido a colori più abbronzati come oliva caldo o marrone ramato, ed ha spesso lentiggini marrone ruggine. Potete pensare a Sarah Ferguson o a Kneira Knightley per immaginare le caratteristiche della donna autunno. I colori giusti della donna autunno hanno sfumature marroni o dorato tenue, ricordano la terra e i suoi colori: rosso pomodoro, ruggine, terracotta, verde oliva, verde foresta, verde salvia, blu pavone, foglia di tè, grigio verde, arancio bruciato, mostarda, verde pallido, giallo burro, rame, bronzo, ruggine, verde turchese, giusto per citare i colori principali. La donna autunno è perfetta nelle combinazioni dei colori che ricordano un bosco autunnale, mentre dovrebbe evitare il nero che la fa apparire spenta e i colori troppo decisi del blu o i colori troppo accesi. Se ama indossare il colore bianco può farlo a condizione che scelga la tonalità bianco panna anziché quella bianco puro.

La donna inverno

Nella donna inverno predominano i colori freddi e accesi: i capelli sono neri o marrone scuro o biondo platino o grigio acciaio o bianchi. Gli occhi variano dall’azzurro brillante, al verde, al viola, al marrone scuro; la carnagione è spesso pallida o porcellana con sottotoni rosa o azzurro, ma può anche essere olivastra (senza sottotoni gialli) con lentiggini marrone scuro, o marrone scuro o nera. Esempi di donna inverno sono Penelope Cruz e Grace Kelly. Anche Biancaneve è un classico tipo inverno: la pelle bianca come la neve, le labbra rosse e accese, i capelli neri come l’ebano. I colori amici della donna inverno hanno sfumature fredde e blu, i pastelli, quando usati, sono chiari e ghiacciati. La donna inverno è perfetta indossando blocchi di colore, creando un contrasto quasi drammatico: nero/rosso, bianco/rosa, blu/ciclamino, verde smeraldo/rosso rubino. Rosso magenta, verde smeraldo e verde bottiglia, blu royal, grigio, nero, giallo limone, bianco, platino, rosa chiaro e rosa shocking sono alcuni dei colori adatti alla sua carnagione, mentre da evitare sono tutte le tonalità calde, i marroni (eccezione fatta per il color tortora), in quanto colpevoli di mortificare il suo incarnato, l’arancione e le tonalità del blu che tendono al giallo perchè non fanno parte della tavolozza della donna inverno.

E tu che tipo di stagione sei? Hai scoperto quali sono i tuoi colori giusti?

Leggi gli ultimi articoli di Yourstyleover40