Cosa comprare nei saldi

saldi

Saldi, saldi, saldi…. sembra che tutti regalino tutto… e così in un batter d’occhio, vittime di qualche comportamento compulsivo, ci ritroviamo ad aver speso più di quello che avremmo potuto. Con il passare degli anni, ho imparato che è meglio preparare una lista dei desideri, controllarla e cancellare gli oggetti inutili, lasciare solo quelli che meritano davvero un investimento. E per prima cosa occorre aprire le ante del nostro armadio per capire quello che effettivamente serve e solo dopo considerare quale regalo concedersi se non vogliamo trovarci a dover fare i conti con i sensi di colpa.

Ho così preparato alcuni suggerimenti che potrebbero tornarvi utili prima di uscire di casa per fare shopping:

 

I capi evergreen

Orientatevi verso capi evergreen, quelli che sopravvivono alle mode del momento. Sono i capi che resistono al tempo, quelli che hanno reso celebri attrici e personaggi del mondo dello spettacolo, gli oggetti di culto delle fashion addicted, spesso identificati con l’etichetta “must have”. Dal trench al classico abitino nero, dal twin set alla camicia bianca… io ho dedicato una pagina del mio blog tutta a loro e ve la ripropongo per non farvi sfuggire proprio nulla: I must have nell’armadio.

 

Il capospalla

Cercate un bel capospalla o un piumino ora che sono molto più accessibili nei saldi.  Fate una salutare passeggiata a piedi in centro e scrutate nelle vetrine per trovare il cappotto che meglio si adatta alla forma del vostro corpo e se ancora avete qualche dubbio in materia rileggete il mio articolo Voglio un cappotto che mi stia davvero bene!, dove troverete alcuni consigli preziosi per ogni tipo di fisico.

 

I capi per la mezza stagione

Orientatevi verso oggetti che possono essere utilizzati nelle mezze stagioni, il cardigan diritto, il pantalone dalla linea classica, la camicia dal taglio maschile, la camicia di jeans. Quando non sapete mai cosa mettere, semplicemente perché il vostro umore quella mattina è decisamente instabile, optate per un capo classico e semplice e accendetelo con qualche accessorio. Una buona raccomandazione è quella di acquistare capi le cui tonalità risaltano al meglio il vostro incarnato e se siete ancora incerte su quali siano i vostri colori amici, rileggete la mia pagina dedicata alla palette colori.

 

Il capo colorato per l’estate

La stagione autunno inverno 2017 – 2018 ha visto trionfare sia i colori accesi sia il bianco, colori notoriamente appartenenti alle stagioni più calde. Perché non sfruttare l’occasione per acquistare un capo da utilizzare tra qualche mese? Ben vengano quindi l’abito in seta o viscosa che arriva al ginocchio, l’abito lungo per le occasioni speciali, capi decisamente femminili.

 

L’accessorio rosso

L’accessorio rosso è un must delle passerelle invernali e ora più che mai puoi toglierti quello sfizio. La moda di quest’inverno ne ha proposti tanti, dalla borsa al foulard, dalla cintura alle scarpe. Il rosso è un colore acceso, ma anche uno di quelli che spesso vengono proposti in primavera, abbinato ai colori della bandiera francese, il bianco e il blu.

 

Dopo aver fatto la predica a voi, mie care e fedeli lettrici, su acquisti cauti e mirati, devo purtroppo confessare i miei sensi di colpa per i tanti maglioni acquistati…. Neanche vivessi al Polo Nord! E non è finita! In cima alla lista dei miei desideri c’è sempre la borsa rossa, lo stivaletto alla caviglia con tacco a rocchetto, rosso pure lui, e perché no… la cintura rossa fuoco…. Che spettacolo! Con un paio di jeans, la camicia bianca, il chiodo nero… sta riaffiorando la mia anima rock! E qui d’obbligo sarebbe un bel concerto…. Queen, U2, David Bowie…. Come ronzano quelle melodie nelle mie orecchie e soprattutto nel mio cuore insieme a tanti bei ricordi!

Buon shopping a tutte! E raccontatemi cosa avete intenzione di acquistare!

Pagine che potrebbero interessarti:

Outfit invernali

Repubblica, articolo sui segreti per non sbagliare un acquisto

 

(ricevo una commissione da ShopStyle Collective per ogni click o vendita realizzata tramite questo articolo)

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter - Subscribe to the newsletter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: