Come cambiare destino ad un triste golfino

golfino e accessori

Ho l’armadio pieno di golfini, lupetti e dolcevita… il nome di quest’ultimo poi … suggerisce tutto tranne che un dolce… anzi direi che è piuttosto triste, così a tinta unita e diritto… ma cosa posso farci?! E’ una brutta equazione, quella del dress code + il freddo invernale = capi tristi, scialbi, cupi, … ma caldi e comodi sotto la giacca. A me però la matematica non piace, i conti li voglio fare quadrare a modo mio, soprattutto per necessità… altrimenti mi incupisco… in ufficio non ho neppure una finestra vicino… e io ho bisogno di vita, luce, colore! Figuriamoci tutte quelle ore in compagnia di un outfit … da funerale! Non ce la posso fare… tutta quella monotonia, a parte il golfino verde prato con la minuscola pagliuzza luccicante nella trama, che a momenti soffoca pure lui, solo e soletto, nella cabina armadio. Grigio, panna, antracite, blu, tutti semplici e diritti, al massimo con una costina sparuta che dalla disperazione si mette a ballare gridando a squarciagola: “Abbasso il dress code e viva lo stile personale!” Già, ci vuole proprio qualcosa di personale, specialmente il lunedì, quando anche la mia adorata Panda “nel blu dipinto di blu” vorrebbe mettere la retromarcia e tornare spensierata nella bucolica Morciano. “Ma fà freddo! La maglia di lana dovrai pure metterla!” La mia coscienza mi rimprovera come io faccio con i miei figli. Quindi sono obbligata ad ascoltarla. Per fortuna ci sono loro, i miei cari, adorati, strepitosi “gioielli” che lanciano segnali luminosi e riflettono sotto le luci della cabina armadio. La collana lunga con il cabochon centrale pieno di cristalli colorati, l’anello con le stesse pietre, anche lui enorme, danno un tocco di personalità a Mister golfino, che non sembra più lui. Ma la strada è ancora lunga… non sono ancora soddisfatta… dove è andata a finire la cintura con il fiocco nero? Ma lei è lì, dove è sempre stata e mi aspettava speranzosa, vicino alla gonna in tessuto di lana a vita alta, modello a sigaretta, lunga fino al ginocchio. “Mettici le scarpe nere con le nappine!” non so chi me lo stia dicendo … ma ha proprio ragione… le metterò in borsa perché si guida meglio con le tennis e le infilerò in ufficio!

Adesso sì che posso uscire e affrontare quelle …. È meglio che non dica più nulla!!!

 

dolcevita a giacca a fiori

 

I miei consigli scelti da ShopStyle Collective, per ravvivare un triste golfino. Questa volta, però, l’occasione è diversa e più festaiola, quella di una uscita in compagnia con le amiche:

(ricevo una commissione da ShopStyle Collective per ogni click o vendita realizzata tramite questo articolo)

Pagine che potebbero interessarti:

maculato sì, maculato no?

i colori moda della stagione autunno inverno 2017/18

Marie Claire, articolo sui dolcevita e golfini

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: